Pesto alla genovese bimby

pesto-basilicoUno dei pesti piu’ famosi al mondo e in tutta Italia e’ sicuramente uno quello ligure. Il pesto alla genovese fatto in casa con il bimby e’ sicuramente una salsa che puo’ accontentare un po’ il palato di tutti.

Ne esistono molte varianti e sono molte le personalizzazioni che la gente giustamente fa per renderlo migliore. Diciamo che tra le varianti ne esistono molti dove vi e’ l’aggiunta di un po’ di panna o crema di latte, altri invece aggiungono come frutta secca le mandorle sostituendo i pinoli. La panna viene utilizzata perche’ una volta tritato il tutto il composto risulta molto piu’ denso e cremoso rispetto al normale, invece le mandorle danno quel tocco in piu’ meridionale che a molti piace.

Per i veri genovesi e liguri, e’ giusto dire che la varieta’ di basilico che si utilizza e’ quello a foglie abbastanza piccole e non quello napoletano che ha le foglie molto piu’ larghe. Ovviamente questa e’ cio’ che la tradizione ligure del pesto alla genovese col basilico ci consiglia affinche’ il sapore della nostra salsa risulti come di dovere. La tradizione poi dice di utilizzare un mortaio ma su questo faremo un eccezione perche’ useremo un attrezzo un po’ piu’ moderno per velocizzare tempi e rendere la ricetta piu’ semplice possibile 😀

Una volta ottenuto il composto tritato piu’ o meno grossolanamente (questo varia in base ai propri personali gusti) puoi utilizzarlo per condire la pasta, la pasta all’uovo, gnocchi e per insaporire piatti piu’ corposi come le lasagne. Ovviamente scola la pasta al dente e manteca solo alla fine il composto ottenuto con la pasta per evitare che tutti gli aromi si perdano con una cottura esageratamente lunga. Si cuoce per poco insomma mettendolo solo alla fine! Ricorda 🙂

Vi lascio al procedimento buon appetito!

Ingredienti:

  • 1 mazzetto di basilico (circa 200g)
  • 60g di parmigiano o grana a cubetti
  • 30g di pinoli
  • 1/2 bicchiere di olio extra vergine di oliva
  • 2 spicchi di aglio

Procedimento

Lavasotto getto di acqua corrente fredda il basilico fresco
Asciugalo leggermente con un strofinaccio asciutto
Mettinel boccale tutti gli ingredienti
Trita a velocita’ turbo per circa 30/40 secondi
(deve avere una bella consistenza cremosa)
Il pesto fatto da noi adesso e’ pronto e possiamo usarlo come condimento per condire gli gnocchi, pasta fresca all’uovo..
Puoi anche congelarlo in frigo mettendolo e dividendolo in tanti bicchierini di plastica.

Consigli:

  • Puoi anche mettere il pesto una volta tritato con il mixer all’interno di bicchierini di plastica e riporli direttamente in freezer, in questo modo avrai il pesto pronto e fatto da aggiungere al tuo piatto preferito.

Cookbookman‘s photo credit


Potrebbe interessarti

Commenta con Facebook