Piadina romagnola bimby

Ed eccoci qui nuovamente per una nuova super ricetta semplice, economica e gustosa: piadina romagnola. Oramai tutti la conoscono e la si farcisce e fa in mille modi anche molto diversi rispetto all’originale, quella dell’emilia romagna.

La piadina non e’ una ricetta ad impasto lievitato , anzi non c’e’ neanche un po’ di lievito, bensi’ un po’ di bicarbonato che aiutera’ l’impasto a lievitare quel po’ che bastera’ per rendere soffice la piadina senza farla gonfiare come la pizza.

Come sempre ogni casa la realizza come vuole cambiando sempre qualcosa rispetto all’originale. Nella ricetta originale va messo come grasso lo strutto, ma alcuni ovvimente cambiano mettendo il burro, altri l’olio per rendere un po’ piu’ leggera.

Ricetta con lo strutto

Ingredienti:

  • 100ml di acqua
  • 50g di strutto
  • 1 cucchiaino di sale
  • 250g di farina 00
  • 1 pizzico di bicarbonato

Ricetta con l’olio di oliva

  • 500g di farina 00
  • 200 ml di acqua
  • 2 cucchiaini di sale
  • 50g di olio extra vergine di olio di oliva
  • 1 pizzico di bicarbonato

Ricetta  con il latte

  • 250g di farina 00
  • 100 ml di latte
  • 1 cucchiaino di sale
  • 50g di burro morbido
  • 1 pizzico di bicarbonato

Ricetta con il lievito

  •  500g di farina 00
  • 100 ml di acqua
  • 2 cucchiaini di sale
  • 50g di burro
  • 1 cucchiaino di lievito di birra disidratato o instantaneo

Piadina romagnola

  • Nel boccale bimby aggiungere prima i liquidi e poi i solidi. Aggiungiamo il latte o acqua, olio o burro o strutto, il sale e il bicarbonato o lievito e impastare 1 min 37° vel 4
  • Aggiungere la farina 30 sec vel 6
  • Successivamente 1 min a vel spiga
  • Avvolgere l’impasto ottenuto dentro la pellicola e lasciarlo riposare in frigo per un quarto d’ora o mezz’oretta.
  • Dividiamolo in tante palline
  • Stendiamole con il mattarello abbastanza sottili
  • Cuociamole in una padella bella calda per qualche minuto lato per lato
  • Farciamole come vogliamo e mangiamole!

Come vedete esistono tantissime versioni. Qualcuno e’ un po’ piu’ saporita, qualcuno e’ un po’ piu’ leggera. Sta a noi scegliere quale vogliamo cucinare, in base magari anche agli ingredienti che abbiamo in casa o che preferiamo. La stessa cosa vale per quanto riguarda come vogliamo farcila. Si puo’ farcire con marmellata rendendola un piatto dolce o piu’ golosa con salame, prosciutto, e tutti i salumi e formaggi vari. A me piace la piadina fatta come se fosse una pizza.

Consigli

  • Metti sempre l’impasto, se puoi dentro al frigo per farlo riposare per bene
  • Non farla sbruciacchiare troppo
  • Piu grandi sono e meno dovrai realizzarne e viceversa.

Piadina al sapor di pizza

  • Mettete sul fuoco una padella e fatela riscaldare da tutte e due i lati delicatamente, a fiamma dolce
  • Condire il lato superiore con un cucchiaio di pomodoro pelato
  • Aggiungere mozzarella a tocchetti e fette di prosciutto e origano
  • Chiudere e schiacciare con un cucchiaio di legno o forchetta e cuocerla delicatamente a fimma bassa, in maniera tale da far fondere la mozzarella per bene.
  • Una volta cotta servire.

A voi piace la piadina? E come vi piace cucinarla? Rispondete commentando!


Potrebbe interessarti

Commenta con Facebook