Cornetti sfogliati bimby

cornettiI cornetti con il bimby sono come quelli del bar,ovvero molto morbidi che si possono intingere nel caffe‘ o nel cappuccino, a merenda o a colazione.

Vengono anche spesso croissant e sono delle delizie di origine francese come altri piatti dolci come le crepes ed i macarons. Per farli hai bisogno di creare un impasto base che deve lievitare e poi successivamente quando ogni ingrediente e’ ben freddo bisogna sfogliarli. Per fare questo passaggio ovviamente dobbiamo stare ben attenti perche’ non e’ proprio semplicissimo, ma ovviamente neanche impossibile. Per fare questo magari potete anche vedere qualche video su youtube che non ne mancano.

Il risultato e’ ottimo e sara’ una piccola brioche che ha all’interno delle pighe vuote perche’ abbiamo aggiunto il burro e quindi sono piu’ “leggere” e vuote. Puoi lasciare l’interno completamente vuoto e aggiungere cio’ che vuoi con una siringa da pasticceria o semplicemente tagliandolo a meta’. Ti consiglio invece se vuoi farle il piu’ professionalmente possibile di mettere il ripieno prima della cottura.

Ti consiglio di aggiungere della marmellata di albicocche o di fragole o della crema di nocciole oppure ancora della nutella bianca. Tutti questi ingredienti sono dolci e golosi, e renderanno le vostre delizie ottime e belle dorate. Potete metterle all’interno di piccoli sacchettini trasparenti e darle come merendine ai vostri figli, perche’ sono senza conservanti e non fanno male!

 

Ingredienti

per le brioche

  • 300g di farina manitoba
  • 200g di farina 00
  • 130g di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cubetto di lievito di birra o disidratato
  • 170g di latte tiepido
  • 1 cucchiaino di miele
  • 50g di burro a temperatura ambiente
  • scorza di limone grattuggiata
  • 2 uova intere + 1 tuorlo
  • essenza di vaniglia o vanillina

per sfogliare

  • 200g di burro freddo 

per il ripieno

  • 1 cucchiaino di nutella o marmellata per triangolo 

per la glassa

  • 1 parte di zucchero semolato 
  • 1 parte di acqua

Procedimento

Metti il lievito sbriciolato il burro morbido, lo zucchero e le uova  1 min. vel. 5

Aggiungi il lievito, il miele, il limone, la vanillina  e le due farine mescolate al sale 4 min. vel. spiga

Trasferisci l’impasto ottenuto all’interno di un contenitore e fai lievitare per circa 2-3 ore coperto da un canovaccio in frigo. Deve raddoppiare di volume

Una volta fatto lievitare lavora l’impasto per qualche minuto aggiungendo farina se risulta umido. Spolverizza con la farina il piano di lavoro e stendi sottilmente la pasta in modo da formare un rettangolo

Metti al centro il burro leggermente steso col mattarello e freddo. L’impasto deve essere piu’ larga del burro steso di un po’ di centimetri in maniera tale da poterla piegare lasciando il burro dentro. Adesso devi stenderla e ripiegarla per circa 5-6 volte usando la tecnica della sfogliatura. Ogni volta che stendi e chiudi lascia riposare la pasta 1h ora in frigo, altrimenti si riscalda e la parte grassa dentro bagna l’impasto.

Crea una forma per lo piu’ rotonda e una volta fatta riposare in frigo ritaglia da questa forma circolare tanti triangoli isosceli

Metti al centro un cucchiaino di nutella o marmellata e arrotola la pasta su se’ stessa partendo dalla punta giungendo fino alla base. Chiudi le punte e arrotonda il tutto creando un arco.

Disponili su una teglia foderata con carta da forno e lascia lievitare fino a farli raddoppiare di volume. Spennella la superficie con un uovo mescolata ad un goccio di latte

Cuoci in forno a 180° per 20 min. circa (dipende in base anche alla dimensione e peso del cornetto)

Lascia raffreddare e prepara la glassa per lucidarli. Metti in un pentolino a cuocere per qualche minuto fino ad addensarsi a parte di acqua e una di zucchero. Metti da parte e lascia raffreddare.

Spennella con la glassa i cornetti, una volta cotti, quando sono ancora caldi e lasciali raffreddare e servi.

Consigli

Mettili all’interno di buste trasparenti di plastica o in contenitori per il sottovuoto, in maniera tale da farli durare anche 2 giorni.

vegan-baking‘s photocredit


Commenta con Facebook