Maritozzi col bimby

I maritozzi sono un dolce laziale molto famoso e che piace a tanti. La versione bimby e’ semplice da realizzare.

Puoi mangiarli cosi’ per come sono come fossero delle brioche oppure puoi tagliarli nel mezzo e aggiungere creme di vario tipo, come ad esempio al cioccolato oppure della panna come quelle del bar. Sono morbide e fragranti e sicuramente una volta inserite nel forno per cuocerle la vostra cucina verra’ pervasa prepotentemente da un profumo unico ed inebriante. Sembra quasi di essere al panificio!

Una cosa molto importante per farli risultare morbidi e’ il fatto di aggiungere della farina manitoba che accentua questa peculiarita’ e quella di rispettare tutti gli step e tempi di lievitazione, in maniera tale da avere una riuscita ottimale.

L’uvetta a chi piace, puo’ essere messa e da un sapore ed una morbidezza aggiuntiva. La frutta secca una volta ammollata si gonfia ed in cottura rilascia l’acqua assorbita rendendo il maritozzo ancora piu’ morbido e goloso. Poi aromi come vanillina, e buccia di limone grattuggiato sono essenziali al fine di profumare la pasta nel modo giusto. La spennellatura del latte infine, li rende lucidi e belli visivamente.

Ingredienti

  • 500g di farina manitoba
  • 100g di zucchero semolato
  • 2 uova
  • 1/2 cubetto di lievito di birra
  • un pizzico di sale
  • 100g di olio di semi
  • 120g di latte o acqua
  • buccia di limone o essenza
  • 30g di uvetta facoltativa
  • panna montata q.b.

Procedimento

Metti nel boccale il lievito sbriciolato, il latte, lo zucchero 1 min. e 30 sec. 37° vel.2

Unisci uova e farina, buccia di limone e impasta 30 sec. vel.6

Aggiungi l’olio ed impasta nuovamente per 1 min. vel. spiga.

Con la spatola togli tutto l’impasto dal boccale su un piano spolverizzato di farina impastalo con le mani per qualche secondo. Se ti piace l’uvetta aggiungila impastando con le mani dopo averla messa a bagno di acqua per 15 min. e successivamente strizzata e scolata. Dopodichè puoi metterlo all’interno di una ciotola e lascialo lievitare coperto per almeno 2h in un luogo tiepido.

Con un coltello dividi l’impasto in circa 10/12 pezzi (poi ovviamente puoi decidere tu forma e peso) e dagli dapprima la forma di una pallina e poi allungala stringendola ai lati creando un maritozzo classico.

Lascia lievitare per ancora 1h e inforna e cuoci 170° per circa 15/20 minuti

Una volta sfornati mentre sono ancora caldi spennellarli con del latte aiutadosi con un pennello da cucina.

Una volta fatti freddare, tagliali al centro e metti una bella cucchiaiata di panna montata, aiutandovi con una sacca da pasticceria.

Metti in frigo e servi spolverizzando con zucchero a velo vanigliato

Consiglio

Puoi anche decidere di riempirlo con un altra cosa per creare una variante. Ti consiglio anche una crema all’arancia.

Aggiungi vanillina per aromatizzare ulteriormente.


Potrebbe interessarti

Commenta con Facebook