Pasta sfoglia con il bimby

pasta-sfoglia

La pasta sfoglia che si fa col bimby è un qualcosa di veramente eccezzionale ed unico, e poi e’ fatto con le nostre mani.

La pasta sfoglia e’ un ingrediente essenziale nella cucina se vogliamo creare capolavori di piatti di alto livello e sempre piu’ buoni. Il sapore che ha e’ davvero eccezionale perche’ il burro si fonde ad essa creando un qualcosa di veramente buono e “leggero”, non e’ light! Cresca davvero tanto in altezza, sembra quasi una magia. Potrebbe quasi sembrare che lieviti! In giro esistono tanti tipi di ricette e preparazioni per realizzarla, ovviamente decidi tu quale utilizzare. Io te ne ho elencato un paio di ottime che secondo non possono deluderti, a patto che tu segua ogni consiglio alla lettera, perche’ e’ davvero importante.

Dicono che solamente gli chef possano realizzarla, perche’ e’ davvero difficile. E’ vero ci vuole un po’ di manualita’ ma il nostro robot bimby ci aiuta sempre davvero tantissimo, poi tocca alle nostre mani agire! Da questo ingrediente puoi realizzare altre ricette come per esempio Vol-au-vent, le torte salate ripiene, delle piccole sfogliette come quelle del bar, dei grissini salati con ripieno di prosciutto e formaggio, lo strudel di mele, delle tartellette, dei fagottini, delle crostate dolci, e alla fine i miei preferiti i ventagli di pasta sfoglia, squisiti!

Ricetta tradizionale

Ingredienti

per il pastello

  • 250g di farina 00
  • 270ml di acqua
  • 10g di sale

per il panetto

  • 250g di burro congelato
  • 70g di farina

Procedimento

Metti nel boccale tutti gli ingredienti: farina, acqua fredda e sale. Impasta 20 sec. vel. 5

L’impasto ottenuto  si chiama pastello e dovra’ essere un panetto simile a quello del pane, ne troppo molle’, ne’ eccessivamente asciutto. Non aggiungete tutta l’acqua in una volta, ma e’ meglio metterla poco alla volta, perche’ le quantita’ dipendono dal tipo di farina che andate ad utilizzare. Alcuni usano anche la farina manitoba per fare questo. Dipende molto anche dall’umidita’ che la vostra farina ha assorbito.

Riponi il panetto in frigo almeno per mezz’ora in un contenitore coperto da un canovaccio

Taglia il burro freddo a pezzetti e mischialo alla farina, facendola attaccare per bene. Prendi 2 fogli di carta da forno e ponilo nel mezzo. Con un mattarello stendilo facendolo diventare un rettangolo sottile e riponilo nuovamente in frigo nella parte piu’ bassa per almeno 1/2h.

Prendi il pastello dal frigo e stendilo col mattarello fino a dargli una forma quasi rettangolare.Questo deve essere piu’ grande del burro perche’ dovra fungere da contenitore. Metti il panetto di burro all’interno e racchiudilo all’interno della pasta, piegando uno alla volta gli angoli e sigillandoli. L’effetto di chiusura deve somigliare a quello di una scatola che racchiude il contenuto. Stendi col mattarello e piega la pasta due volte usando la tecnica della sfogliatura. Metti in frigo nuovamente per almeno 1/h e ripeti l’operazione per piu’ volte possibili, 6-8 giri circa.

Riponi in frigo per 30 min.

La pasta ora e’ pronta all’utilizzo. Prima di utilizzarla stendila finemente ed utilizzala per cio’ che ti serve. La sfoglia deve essere sempre sottile in maniera da non risultare pesante e troppo spessa. Se la fai sottile sfogliera’ quasi lievitando e gli strati di burro la faranno alzare di molto.

La mezza sfoglia

La preparazione e’ identica alla ricetta originale, ma si diminuiscono le dosi di burro a meta’ e le piegature a 4. Utilizzando questa ricetta ovviamente si ha un risultato un po’ diverso, un po’ piu’ sottile e un po’ meno gustosa. Credo pero’ che sia molto piu’ semplice da preparare perche’ non vi e’ il rischio per il burro possa uscire dall’interno del pastello.

Ricetta veloce

Ingredienti

  • 200g di farina
  • 200g di burro congelato a pezzetti
  • 70/80g di acqua fredda
  • 1 cucchiaino di sale

Procedimento

Metti nel boccale farina, burro freddo, sale e acqua poco alla volta dal foro ed impasta 30 sec. vel.4

Togli il composto ottenuto dal boccale e mettilo a riposare in frigo in una ciotola coperta dalla pellicola o canovaccio per circa 1/2 h

Stendila formando un rettangolo e dai i giri di sfoglia a 3. Prima chiudi i lati e poi piega il centro. Procedi 3/4 volte facendo la medesima operazione, fino ad ottenere una sfoglia a pu’ giri. Fai questa operazione mettendo il panetto nel frigo ogni volta per 15 min.

Stendi la pasta in maniera sottile e utilizzala per cio’ che vuoi.

Cottura

Fai cuocere a 200° fino a quando dora la superficie della pasta

Consigli

Tutti gli ingredienti e l’ambiente devono essere freddi. Se estate accendi assolutamente l’aria condizionata o comprometti la riuscita della preparazione.

 

from argentina with love‘s photocredit


Commenta con Facebook