Pizza di scarola bimby

Un altro piatto semplice e povero della tradizione italiana e’ la pizza di scarola fatta col bimby ovviamente.

Questo piatto e’ tipico della Campania ed e’ formato da un impasto di pane morbido lievitato che viene condito all’interno con la verdura chiamata scarola per l’appunto cotta e condita con altri ingredienti come acciughe e pinoli. Una volta creato l’impasto che ripete e’ uguale o molto simile (a seconda delle ricette) a quello del pane dovete lasciarla lievitare fino a che raddoppia di volume. Fatto cio’ nel frattempo cuociamo la verdure soffriggendola per bene con l’aglio e tutto quanto e la lascia raffreddare per bene. Perche’? Perche’ se mettessimo il ripieno caldo all’interno la pasta ancora cruda si straccerebbe e si bucherebbe. Una buona precauzione e’ anche quella di pizzicare per bene tutti i bordi con le dita o con l’aiuto di una forchetta per evitare che si apri in cottura. Bucherellare tutta la superficie e’ anche importante per evitare che l’interno rimanga eccessivamente umido.

E’ inutile dirvi che vi consiglio vivamente di provare questo gusto leggermente amarognolo ma molto gradito da tutta Italia. Puoi servirla come antipasto per una cena, perche’ si presenta molto bene tagliata a cubetti oppure presentata come tanti tortini. Ovviamente tiepida o freddo per evitare che ci si scotti.

 

Ingredienti

per l’impasto

  • 500 g di farina 00
  • 2 cucchiaini di sale
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • 1/2 cubetto di lievito di birra
  • 200 g di acqua circa
  • 130 g di latte
  • 5 cucchiai di olio di oliva
  • una manciata di pinoli

per la farcia:

  • 1 kg di scarola
  • 1 spicchio di aglio
  • 4 acciughe
  • olio di oliva q.b.
  • poco sale e pepe q.b.
  • 40 g di capperi
  • 100 g di olive nere denocciolate

spennella con

  • uovo e latte

Procedimento

Metti nel boccale latte, acqua a temperatura ambiente, zucchero e lievito e aziona 5 sec. vel.6

Aggiungi tutti gli altri ingredienti e impasta 3 min. vel. spiga

Lascia lievitare per circa 1h all’interno di un contenitore coperto con un panno vicino ad una fonte di calore oppure all’interno del forno con la luce accesa

Lava la scarola per bene sotto l’acqua corrente ed asciugala e metti da parte

Metti nel boccale pulito olio, acciughe, aglio e fai soffriggere 3 min. 100° vel.1

Aggiungi la verdura tagliata a listarelle sottili, i pinoli, sale, olive, capperi e fai cuocere 13 min. 100° vel. antiorario soft

Dividi l’impasto in 2 parti uguali e stendi con le mani o con l’aiuto di un mattarello

Disponi una parte di pasta su di una teglia unta di olio e metti al centro il ripieno cotto e gia’ raffreddato

Chiudi con l’altra parte e pizza i bordi sigillandoli per bene

Bucherella con una forchetta tutta la superficie e spennella con dell’uovo sbattuto con un po’ di latte, aiutandoti con un pennello

Metti in forno gia’ caldo per 180° per 35-40 min. circa

Lascia raffreddare e servi tagliando a quadretti con un coltello

Consiglio

E’ molto buona servita fredda in maniera tale da essere servita piu’ facilmente

Per rimanere in tema campano ti consiglio di vedere le pizzelle fritte e la pastiera napoletana. Da provare, che ve lo dico a fare? 🙂


Potrebbe interessarti

Commenta con Facebook