Pasta alla norma bimby

La pasta alla norma bimby e’ un famoso piatto tipico della Sicilia molto famoso ormai in tutta Italia e forse nel mondo.

Si tratta di un sugo o salsa di pomodoro con l’aggiunta di melanzane fritte che solitamente sono tagliate a cubetti ma alcuni preferiscono tagliarle diversamente. Fatto il sugo di pomodoro e fritte le melanzane non c’e’ nient’altro da fare che avere i giusti ingredienti ed assemblarli per bene.

Fai cuocere la pasta lasciandolo un po’ al dente e mantecala con il sugo aromatizzato al basilico, aggiungi le melanzane fritte e ingrediente essenziale la ricotta salata grattugiata che per chi non lo conoscesse e’ formaggio siciliano molto salato per via della stagionatura. Per questo vi consiglio di salare tutto come le melanzane solo alla fine della cottura, di salare il sugo ma di salare molto poco l’acqua della pasta perche’ il formaggio e’ molto saporito e potrebbe risultare il piatto troppo salato, quindi siate “tirchi” di sale! 😀

Questa e’ la mia ricetta per fare questo meraviglioso primo proprio come piace a me e alla mia famiglia, ma ovviamente ci sono varianti su varianti sparse per tutta Italia. Commentate per dirmi la vostra!

Per rimanere in tema siculo guarda come fare il pesto alla trapanese con basilico e pomodoro. Da leccarsi i baffi!

Ingredienti

  • 2 melanzane nere
  • 2 spicchi di aglio
  • qualche foglia di basilico fresco
  • 250 g circa di pasta (quella corta rigata la preferisco)
  • 100 g di ricotta salata grattugiata
  • sale q.b. (dosatelo bene per via della ricotta salata)
  • pepe o peperoncino q.b.
  • 400 g di polpa di pomodoro, passata o pelati
  • qualche cucchiaio di olio evo

Procedimento

Lava le melanzane per bene, le taglio a tocchetti e le metto all’interno di una ciotola con dell’acqua fino a sommergerle del tutto per un po’ di tempo (circa 30 min.) con un bel pizzico di sale abbondante. Questo servira’ a togliere l’amaro della melanzana, ma ci sono tanti altri modi voi utilizzate quello che vi e’ piu’ congeniale. Fatto cio’ le sciacqua sotto l’acqua e le faccio asciuagare mettendole all’interno di uno scolapasta in attesa di essere fritte.

Nel frattempo fai il sugo iniziando a far insaporrie l’aglio con l’olio 3 minuti a 100° a velocità 1

Inserisci la polpa di pomodoro pronta (la trovi in commercio con questo nome e la preferisco alla passata e al pelato. Puoi volendo utilizzare del pomodoro fresco ma devi tagliarlo e il lavoro si alluga ma e’ vero che e’ tutto piu’ soddisfacente.) e fai cuocere 15 min. 100° vel. 1 antiorario. Aggiungi qualche minuto prima della fine sale, pepe e basilico a foglie spezzettate con le mani

Friggi le melanzane in olio abbondante di oliva o di semi di girasole o arachidi in una padella a parte. Devono essere sommerse dall’olio e cotte a fiamma abbastanza vivace!

Cuoci la pasta per il tempo indicato sulla confezione (ogni tipo e marca ha dei tempi di cottura diversi gli uni dagli altri) e manteca per bene il tutto insieme ovvero metti la pasta insieme al sugo precedentemente cotto e aromatizzato al basilico, un po’ di melanzane fritte (mi piace conservarne qualcuna per la decorazione finale) e formaggio tipo ricotta salata.

Servi aggiungendo le melanzane sopra con un altro po’ di formaggio (se gradisci) e un ciuffetto di basilico sopra per guarnizione. Il piatto e’ pronto!!

Consiglio

Secondo il mio parere personale e’ bene utilizzare della pasta corta meglio se rigata perche’ trattiene meglio il sugo. Molti utilizzano gli spaghetti che a me non piacciono in questo tipo di preparazione, ma a voi la scelta. In aggiunta molti aggiungono la cipolla al sugo che a me piace per un salsa di pomodoro normale ma in questo tipo di piatto la evito perche’ basta il sapore energico dell’aglio, sempre secondo i miei gusti. E a te come piace?


Potrebbe interessarti

Commenta con Facebook