Gnocchi di patate: Ricetta bimby TM5

gnocchi-bimby-tm5Gli gnocchi di patate fatti fatti in casa col bimby TM5 sono sicuramente una delle ricette della tradizione italiana piu’ richiesta e piu’ buona di sempre. E’ una ricetta economica che si crea con il solo utilizzo di pochi ingredienti altrettanto poveri ed economici come farina, patate, sale, uovo e qualche altro ingrediente per condirli.

Insomma un vero e proprio primo piatto che potrebbe o gia’ lo e’ il cavallo di battaglia di alcune aspiranti cuoche. E’ un primo piatto unico rassicurante perche’ una volta aver creato l’impasto per gli gnocchi puoi mettere all’interno cio’ che vuoi come per esempio ragu’, pomodoro fresco e tanto altro ancora. Insomma un signor piatto che piace a tutti e lascera’ contenti tutti, anche i piu’ piccoli.

E voi come solitamente siete abituati a condire i vostri gnocchi di patate? Commentate pure!

Video degli Gnocchi di patate col bimby TM5

Ingredienti

  • 50 g di parmigiano o grana
  • 1000 g di acqua
  • 800 g di patate a pasta farinosa
  • 350 g di farina 00
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaino di sale

Procedimento

Metti il parmigiano o grana nel boccale e tritalo per 15 sec. vel.10. Mettilo da parte all’interno di una ciotola perche’ lo utilizzeremo dopo.

Mettere l’acqua nel boccale e posizionarne il varoma sopra. Disporre nel varoma le patate a fette all’interno e falle cuocere 30 min. varoma vel.1. Togli l’acqua dal boccale e metti all’interno 50 g di farina e tutte le patate. Frulla questi due ingredienti per 20 sec. vel.5

Aggiungi tutta la farina rimanente, l’uovo, il grana o parmigiano precedentemente tritato, il sale ed impasta per 20 sec. vel.3

Una volta creato l’impasto mettilo su un tagliere o una spianatoia infarinata e impastarlo un po’ con le mani dandogli una forma a palla.

Ritagliare la pasta in piccole parti che successivamente andranno allungate con le mani a forma di bigolini o rotolini. Ritagliali utilizzando un tarocco, un coltello formando tanti piccoli gnocchetti. Per rigarli utilizza una forchetta o l’apposito attrezzino. Fatto cio’ disponili all’interno di un piatto o di una teglia infarinata distanziandoli tra di loro per evitare che si attacchino e cuocili.

Cuocili in abbondante acqua bollente salata con un filo di olio per evitare che si attacchino in cottura e condiscili con il condimento che piu’ ti piace e servili.

Consiglio

Come condimento finale potrebbe anche solamente bastare una foglia di salvia, burro fuso e formaggio grattugiato sopra. L’umidita’ della patata e della farina potrebbe far si che una volta tolto l’impasto dal boccale dobbiate aggiungere un altro po’ di farina utile per lavorare il panetto nel giusto modo. Il panetto deve essere omogeneo e non troppo appiccicoso. Volendo puoi anche farlo riposare in frigo per 30 min. prima di lavorarlo. Cyclonebill‘s photo credit


Potrebbe interessarti

Commenta con Facebook