Panzerotti pugliesi fritti bimby

panzerotti-pugliesi-bimby
Oggi partiamo subito con una ricetta golosa: i panzerotti pugliesi fritti bimby. Una ricetta molto semplice, economica che puo’ essere paragonata a quella dei calzoni fritti.

Una ricetta originaria della Puglia, forse precisamente proveniente da Bari che piace molto a tutti grandi e bambini per via della sua bonta’. In Puglia vendono venduti come accade a Palermo con la rosticceria siciliana, mettendo all’interno un sacco di cose buone come salumi, affettati e formaggi come scamorza o mozzarella. Puoi metterci davvero di tutto perche’ l’impasto di pane, molto basico e’ neutro e puo’ accompagnare il sapore di qualunque cosa come magari ricotta, verdure, ragu’ etc..

Vi consiglio vivamente di realizzarli perche’ sono molto morbidi e soffici e non diventano duri neanche se li mettete da parte e li mangiate la sera. Non so perche’ ma questa ricetta economica e’ una tra le tante che il sud Italia riesce a regalarci con pochi spicci.

A voi piacciono? Come li fate e come li condite?

panzerotti2

Ricetta dei panzerotti pugliesi fritti bimby TM5

Ingredienti

  • 600 g di farina 00
  • 300 g di acqua
  • 2 cucchiaini di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 30 g di olio di oliva
  • 1 bustina di lievito disidratato di birra o cubetto
  • salumi, pomodoro¬†e formaggi per farcire

Procedimento

Metti nel boccale l’acqua, lo zucchero ed il lievito aziona 20 sec. vel.2

Aggiungi tutti gli altri ingredienti ed impasta per 4 min. vel. spiga

Avrai ottenuto un panetto omogeneo e ben lavorato in questo modo. Lavoralo un po’ con le mani e riponilo all’interno di una ciotola di vetro unta di olio e copri il tutto con un canovaccio

Lascia lievitare qualche ora fino a che raddoppia di volume. In Estate ci mettera’ pochissimo rispetto alle stagioni fredde!

Una volta passate le ore di lievitazione, prendiamo il panetto e lavoriamo leggermente con le mani senza aggiungere farina perche’ sara’ perfetto ed elastico. Dividilo in tante palline mozzandole infine.

Stendi ogni pallina con il mattarello o con le mani e farcisci l’interno con tutto cio’ che vuoi. Io ne ho realizzati di 3 tipi: con prosciutto e scamorza affumicata, prosciutto e scamorza dolce e in alcuni ho aggiunto la passata. Volendo puoi condirli con un po’ di origano che non guasta mai.

Una volta averli realizzati devi sigillare i bordi dapprima con le dita e successivamente con una forchetta, in questo modo durante la cottura non si apriranno

Tuffali in olio abbondante di semi caldo e friggili fino a quando sono dorate

Lasciali scolare dall’olio in eccesso e mangiali bollenti!

Consiglio

Metti a lievitare il panetto in un luogo molto tiepido soprattutto d’Inverno.

Farcisci l’interno come vuoi anche volendo con salumi differenti come salame o mortadella.


Potrebbe interessarti

Commenta con Facebook