Te’ al limone con il bimby

te-bimby

Come fare un buon te’ al limone col bimby? La risposta e’ molto semplice e la ricetta molto veloce. Se vuoi puoi berlo caldo in Inverno oppure freddo con dei cubetti di ghiaccio in Estate.

Il te’ al limone fatto in casa col bimby e’ davvero un ottima alternativa al te’ dei supermercati e quindi preconfezionati e ricchi di coloranti. Questo lo facciamo noi! Ovviamente potresti farlo nel pentolino ma in questo caso elettrodomestici tutto-fare come il nostro possono essere utili quando andiamo in campeggio o abbiamo a disposizione poco spazio. Molti di voi capiranno cosa intendo!

Il procedimento e’ molto semplice utilizzando le bustine del te’, poi acqua, limone e zucchero ed ecco il nostro te’ freddo al limone che possiamo invasare all’interno di piccole bottiglie. Completamente senza coloranti, conservanti o zuccheri eccessivi aggiunti. Volendo puoi utilizzare anche la buccia del limone o di qualunque altro agrume e sostituire lo zucchero col miele ad esempio, in maniera tale da creare combinazioni di gusti sempre piu’ buone e nuove. Io ci sto lavorando su 😉

Intanto vi lascio alla video ricetta!

Guarda come fare un energy drink fatto in casa al sapore di arancia tipo Gatorade.

Te’ al limone fatto in casa col bimby TM5

Ingredienti

  • 1500 g di acqua
  • 1 limone intero, tagliato a spicchi
  • 100 g di zucchero
  • 3 bustine di te’

Procedimento

Metti nel boccale tutta l’acqua insieme allo zucchero. Porta l’acqua ad ebollizione azionando 10 min. 100° vel.1

Inserisci il cestello all’interno con gia’ le bustine e gli spicchi di limone. In questo modo te’ e limone rimarranno in infusione nell’acqua calda. Lasciali cosi’ per 5 min. circa ed il tuo drink e’ pronto!

Servi bollente all’interno di una tazza oppure freddo servito in un bicchiere con tanti cubetti di ghiaccio

Consiglio

Utilizza dei limoni biologici ovvero senza trattamenti chimici sulla buccia.

Gli amanti della naturalita’ possono utilizzare uno zucchero di canna, quindi grezzo.

Melissa Doroquez‘s photo credit


Potrebbe interessarti

Commenta con Facebook