Arancini o Limoncini di carnevale bimby

Gli arancini o limoncini di Carnevale bimby sono degli ottimi dolcetti che hanno due nomi a seconda del posto in cui vengono fatti. La loro regione di origine sono le Marche e si tratta di una sorta di rotolino di pasta fritta aromatizzata al limone o all’arancia.

Questi piccoli dolcetti fritti sono fatti nelle Marche per l’appunto nel periodo di Carnevale un po’ come accade per le frappe e la stessa Anna Moroni, in tv ha detto che sono proprio tipici, regionali del periodo carnevalesco.

Chiamarli arancini o limoncini marchigiani non fa alcuna differenza perche’ a quanto pare il nome cambia ma la ricetta regionale tipica e’ sempre la stessa. Piaceranno a tutti grandi e bambini perche’ sono molto buoni e gustosi e posso dirvi che meno “giri di pasta” fate, piu’ croccanti e dorati vengono. La scelta a voi!

A me piacciono belli spessi in maniera tale che una piccola spirale sembra il bocciolo di una rosa bella colorita e brunita una volta fritta all’interno dell’olio di semi o di arachidi o di girasole.  Una volta fatti raffreddare spolverizzateli di miele o con zucchero a velo e serviteli freddi. Che bonta’!

Ingredienti

  • 2 limoni bio
  • 600 g di farina 00
  • un pizzico di sale
  • 2 uova intere
  • 25 g di lievito di birra fresco
  • 250 g di latte
  • 250 g di zucchero semolato
  • 50 g di burro
  • olio di semi di arachidi per friggerli

Procedimento

Metti nel boccale la scorza di limone e 125 g zucchero e trita il tutto 8 sec. vel.7

Aggiungi latte e lievito 40 sec. 37° vel.2

Aggiungi tutti gli altri ingredienti compreso il burro che pero’ deve essere tagliato a pezzetti ed impasta 3 min. vel. spiga

Una volta fatto cio’ lavoralo per qualche minuto con le mani fino a formare un impasto omogeneo, trasferendolo su un piano di lavoro.

Dividi l’impasto in piu’ parti e stendilo sottile utilizzando un mattarello e spolverizza la superficie di ogni ritaglio di impasto con la lo zucchero tritato insieme al limone rimanente. Fatto cio’ avvolgi la pasta su se’ stessa e ritaglia tante rondere come accade per la pasta all’uovo. Il risultato saranno tante rondelle piu’ o meno piccole di dimensione che una volta cotte diventeranno croccanti

Friggi le rondelle in un tegame con abbondante olio di semi a fiamma non eccessivamente alta e falle cuocere fino a quando sono ben dorate. Facendo cosi’ con tutto l’impasto rimanente dovreste ottenere una bella dose di arancini o limoncini.

Una volta fritti lo zucchero messo all’interno si caramellera’ tutto fuoriuscendo dalle piccole girelle fritte. Che bonta’ da mangiare fredde!

Consiglio

Alcuni utilizzano per aromatizzarle solo il limone come da ricetta base, altri invece altri agrumi bio come l’arancia ed altri ancora utilizzano tutti e due gli agrumi.

Gli agrumi e’ meglio che siamo biologici, ovvero non trattati e quindi naturali al 100 % senza l’aggiunta di additivi chimici durante la coltivazione che andrebbe a finire direttamente sulla buccia.


Potrebbe interessarti

Commenta con Facebook