Ciambelle fritte bimby ricetta siciliana

ciambelle-fritte

Oggi vi mostro la mia opera d’arte le ciambelle fritte bimby, una ricetta siciliana o meglio palermitana che vi piacera’ molto.

Questo capolavoro di ciambelle fritte rientrano nella categoria della rosticceria siciliana e in questo caso la pasta brioche che serve per fare la rosticceria viene fritta all’interno di olio di semi profondo e successivamente ogni ciambella viene cosparsa di zucchero semolato. Una vera bonta’ che piacera’ a tutti ma soprattutto ai bambini.

Rispetto alle graffe napoletane queste sono completamente senza uova, senza latte e senza patate per chi sta cercando una ricetta simile dico di provarla assolutamente.

Che dirvi se non di provarle subito!?

Video ricette delle Ciambelle fritte bimby TM5

Ingredienti

  • 500 g di farina 00
  • 250 g di acqua
  • 1/2 cubetto di lievito di birra o in bustina
  • 2 cucchiaini rasi di sale
  • 50 g di zucchero semolato
  • 100 g di strutto
  • zucchero q.b. per impanare

Procedimento

Metti nel boccale lo strutto, l’acqua e lo zucchero 45 sec. 90° vel.4

Metti il lievito e aziona 5 sec. vel.4

Metti tutti gli altri ingredienti ed impasta 5 min. vel. spiga

Una volta aver ottenuto un impasto liscio mettilo all’interno di una ciotola e lascialo lievitare fino a che raddoppia, coperto da un canovaccio umido

Una volta fatto cio’ ritaglia l’impasto in tante parti, ogni parte deve diventare un bigolo che successivamente diventera’ ciambella, chiudendo bene le estremita’ per evitare che si apra in cottura

Mettili all’interno di una teglia e sempre coperti da un canovaccio lascia lievitare le ciambelle per 40 min. circa

Una volta che le ciambelle sono ben lievitate facciamole friggere fino a quando sono diventate ben dorate da entrambi i lati

Una volta cotte mettile ad asciugare per 1 minuto su un piatto con della carta assorbente e subito dopo impanale nello zucchero semolato da entrambi i lati

Lascia raffreddare e mangia!

Consiglio

La frittura non deve essere aggressiva altrimenti rimarranno crude all’interno e dorate all’esterno.


Potrebbe interessarti

Commenta con Facebook