Semifreddo con amaretti e torrone bimby

Da buon golosi non potrete non provare almeno una volta il semifreddo con amaretti e torrone bimby. Un dolce al cucchiaio molto buono e goloso da mangiare a fine cena.

Con questo semifreddo potrai riciclare il torrone in maniera ottimale ed intelligente creando davvero un torta fredda davvero gustosa e saporita. I sapori di tutti gli ingredienti come torrone, amaretti, panna etc.. si amalgameranno per bene e durante il congelamento il sapore sara’ super intenso e il composto profumato.

Puoi servire il tutto all’interno di un piatto decorando con cioccolato (facoltativo) e un po’ di frutti di bosco a piacere. Ovviamente anche cosi’ risulta essere gia’ un bel dolce, molto gustoso e saporito da mangiare cosi per com’e’. Insomma da provare assolutamente!

Ingredienti

  • 150 g di biscotti amaretti
  • 100 g di torrone a pezzetti
  • 4 albumi + 6 tuorli
  • 100 g di zucchero semolato
  • 500 g di panna

Procedimento

Metti nel boccale torrone e biscotti amaretti e trita 5 sec. vel.7 e metti da parte dentro una ciotola

Nel boccale pulito installa la farfalla

Monta gli albumi 4 min. 37° vel.4 e metti da parte in una ciotola

Nel boccale pulito installa nuovamente la farfalla pulita ed asciutta e monta la panna per qualche minuto vel.3 (la panna deve essere fredda!) e metti da parte in una ciotola riponendola nel frigo

Inserisci nel boccale tuorli e zucchero e aziona 1 min. vel.5

All’interno di una ciotola amalgama tutti e 3 i composti utilizzando una spatola con movimenti dall’alto verso il basso facendo attenzione a non smontare albumi, panna e tuorli montati.

A questo punto unisci il torrone e i biscotti precedentemente tritati e mescola ancora.

Metti il composto ottenuto all’interno di una teglia di silicone o quelle usa e getta e riponi in congelatore per 8 h circa

Servi tagliando il semifreddo a fette e volendo decora con cioccolato fuso

Consiglio

Prima di servire lascia il composto a temperatura ambiente per qualche momento. In questo modo sara’ piu’ semplice tagliarlo, sformarlo.

Puoi anche mettere il composto all’interno degli stampi monodose.


Potrebbe interessarti

Commenta con Facebook