Cuocere il riso Venere nel bimby

Sai come cuocere il riso Venere nel bimby? Il riso nero e’ molto conosciuto e apprezzato da tanta gente e si presta molto per risotti o come accompagnamento a verdure lesse.

Questa tipologia di riso e’ particolare perche’ richiede molta cottura, quindi abbiate pazienza! Il colore e’ ovviamente naturale e non e’ stato geneticamente modificato e per questo colore e profumi particolari viene molto apprezzato.

E’ un riso prettamente integrale che ha detta di molti ha dei profumi e sapori particolari perche’ ricordano quelli del pane e viene utilizzato molto in cucina BIO oppure per far piatti integrali e ricchi di verdure e quindi vitamine e fibre.

Puoi condirlo con questo pesto di verdure dietetico di Paola Galloni.

Ingredienti

  • 300 g di riso venere
  • acqua (circa 1kg)

Procedimento

Metti il riso all’interno di uno scolapasta e sciacqualo sotto l’acqua corrente.

Versa l’acqua all’interno del boccale e riponi il riso venere all’interno del cestello. L’acqua deve coprire il riso e le dosi sono approssimative insomma, basta che lo copra.

Fai cuocere il tutto 45 min. 120° vel.1 per il bimby TM5

Fai cuocere un po’ di piu’ se ti pare che al cottura non sia di tuo gradimento. La cottura e’ soggettiva infatti.

Scolalo e servilo nei piatti con accompagnamento di verdure miste.

Alternativa

Come fare il risotto

Volendo a parte che farlo lesso, potete anche metterlo all’interno del boccale con altre verdure tagliate a tocchetti e farlo cuocere per lo stesso tempo avendo cura di configurare antiorario vel. soft, altrimenti i chicchi non rimarrebbero sani. In questo modo hai ottenuto un risotto dal gusto e all’apparenza molto particolare e moderno.

Consiglio

Il riso venere necessita’ di tanta cottura, quindi e’ normale avere questi tempi apparentemente lunghi.

Nell’acqua che poniamo sotto il cestello possiamo mettere delle erbe aromatiche per aromatizzare il riso o addirittura del dado per fare del brodo vegetale.

Ricordati di sale e a fine cottura di aggiungere un filo di olio di oliva.

Puoi mangiarlo sia caldo che freddo. E’ molto comune l’insalata di riso di questo tipo fredda.


Potrebbe interessarti

Commenta con Facebook