Riso al vapore col Varoma nel bimby

Avete mai provato a cuocere il riso al vapore col bimby? In questo modo utilizzeremo la temperatura Varoma che serve proprio a questo. Un piatto molto semplice ma che si presta a fare tante cose.

Innanzitutto puoi decidere che tipologia di riso utilizzare ma il Basmati e’ il migliore per far cio’. Si tratta di far cuocere il riso solamente con l’acqua ed il sale per ottenere un prodotto finito puro. Senza grassi, leggero e completamente scondito. 

Chi ama questa tipologia di riso cotto al vapore col varoma sapra’ che si possono anche fare tantissime cose come nella cucina orientale dove questo “piatto” viene cucinato e consumato giornalmente come il pane. Puo’ essere un ottimo consiglio a chi e’ celiaco e vuol mangiare cibi senza glutine ma allo stesso tempo dietetici e leggeri.

Il risultato 白ご飯 – Shiro Gohan non (letteralmente riso in bianco) e’ come quello di un risotto all’onda ma di un semplice riso cotto al vapore come nella cucina giapponese ed orientale.

Ingredienti

  • 700g di acqua
  • 250 g di riso

Procedimento

(Sciacquare il riso sotto l’acqua corrente fino a quando l’acqua diventa da bianca a trasparente. Ricorda che questo passaggio  non e’ obbligatorio ma serve a non farlo appiccicare formando grumi).

Metti l’acqua all’interno del boccale e falla bollire per 10/12 min. 100° vel.1

Puoi salare l’acqua prima o poi. A tua scelta.

Inserisci il riso all’interno del cestello e successivamente all’interno del boccale pieno d’acqua. Fallo cuocere adesso per il tempo indicato sulla confezione Varoma vel.1

(Solitamente il tempo indicato sulla confezione e’ di circa 15 min.)

Adesso mescola il riso e puoi utilizzarlo come vuoi.

Questo procedimento vale sia per il tm5 & tm31

Consiglio

Puoi sciacquare il riso sotto l’acqua corrente per4 evitare che formi grumi. In questo modo toglierai anche l’amido. Il trucco sta nel mettere il riso all’interno di una ciotola mentre e’ crudo e sciacquarlo letteralmente fino a quando l’acqua diventa da bianca a trasparente. In questo modo toglierai anche una parte di amido.

puoi aggiungere all’interno dell’acqua un po’ di dado per aromatizzare il tutto.

Puoi utilizzare questo riso come fanno i giapponesi per fare sushi e simili oppure per mangiarlo cosi’, non all’italiana ma all’orientale insomma.

Charles Haynes‘ phot credit


Potrebbe interessarti

Commenta con Facebook